Home / News / CONSAP: stabiliti i contributi per l'anno 2017

CONSAP: stabiliti i contributi per l'anno 2017

Determinati i contributi dovuti dalle imprese di assicurazioni alla Consap Spa, per l’anno 2017, per il Fondo di garanzia per le vittime della caccia e per il Fondo di garanzia per le vittime della strada.

 

Le rate andranno versate entro il 31 gennaio 2017 in via provvisoria e il conguaglio al 30 settembre successivo alla data di approvazione del bilancio 2017. I decreti del Ministero dello Sviluppo Economico sono stati pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale n. 301 del 27 dicembre 2016.

 

Le cifre nel dettaglio per i seguenti Fondi:

 

- al Fondo di garanzia per le vittime della caccia, in tal caso il contributo che le imprese autorizzate all'esercizio dell'assicurazione obbligatoria per la responsabilità civile verso terzi derivante dall'esercizio dell'attività venatoria, dall'uso delle armi e degli arnesi utili all'attività stessa, è determinato nella misura del 5% dei premi incassati nello stesso esercizio, al netto della detrazione per gli oneri di gestione stabilita con provvedimento;

 

- al Fondo di garanzia per le vittime della strada, in tal caso il contributo che le imprese autorizzate all'esercizio dell'assicurazione obbligatoria per la responsabilità civile per danni causati dalla circolazione dei veicoli a motore e dei natanti, è determinato nella misura del 2,50% dei premi incassati nello stesso esercizio, al netto della detrazione per gli oneri di gestione stabilita con provvedimento IVASS.

 

FONTE: Ministero dello Sviluppo Economico

CAUZIONI PER APPALTI PUBBLICI
Garantiscono la partecipazione a gare e buona esecuzione di lavori, servizi e forniture.

CAUZIONI PER CONCESSIONI EDILIZIE
Cauzioni per urbanizzazioni e convenzioni edilizie.

CAUZIONI PER IMPOSTE E TASSE
Cauzioni per rimborsi di imposte Iva, Irpef.

CAUZIONI PER LE DOGANE
Cauzioni per il pagamento periodico differito dei dazi doganali, per temporanee importazioni, per altre operazioni doganali.

CAUZIONI PER AUTORIZZAZIONI MINISTERIALI E REGIONALI
Cauzioni per smaltimento rifiuti, coltivazioni cave, impianti di stoccaggio, contributi

CAUZIONI PER CONTRATTI TRA PRIVATI
Cauzioni per subappalti, ordini per forniture, promesse di vendita, permute.